×

Report di sostenibilità 2019

"Sono passati 5 anni dal primo Report e posso affermare, con soddisfazione e orgoglio, che Miami Ristoro, a piccoli passi, è riuscita a costruire una strategia aziendale fondata anche sugli aspetti legati alla sostenibilità ambientale e sociale, oltre che economici"
Massimo Ferrarini, Amministratore Unico

IDENTITÀ

34
dipendenti
3256
clienti serviti
4430
locazioni pubbliche e private

Miami Ristoro è una società di gestione che opera nel mondo del Vending dal 2004, principalmente nel territorio lombardo ed è una delle prime aziende del settore che ha fatto scelte consapevoli per l’ambiente e per la comunità di riferimento.
Miami Ristoro, attraverso la distribuzione automatica, è in grado di gestire la pausa ristoro di piccoli uffici e grandi aziende. Ha inoltre un servizio dedicato interamente alle famiglie, grazie all’installazione di macchine OCS e alla vendita di cialde e capsule di caffè.
In tutte le sue attività l’Azienda ha sempre agito ritenendo fondamentali gli aspetti legati alla responsabilità sociale e ambientale, consapevole che la capacità di una visione integrata e prospettica sia una delle chiavi della sostenibilità d’impresa e aggiunga valore anche per tutti gli stakeholder.
Negli ultimi anni Miami Ristoro sviluppa una strategia che integra crescita economica, tutela dell’ambiente e benessere sociale, mostrandosi proattiva e generatrice di valore all’interno della comunità a cui appartiene e con la quale interagisce.

VALORI

INNOVAZIONE, FLESSIBILITÀ e RESPONSABILITÀ sono i valori che la contraddistinguono. Miami Ristoro ha la lungimiranza di affidarsi a tecnologie avanzate per permettere un servizio efficiente, sostenibile e di alto livello.
Offre ai propri clienti e consumatori "the smart break", una pausa intelligente, in cui prendersi cura di se stessi e trovare i prodotti più adatti ai propri gusti ed esigenze alimentari.
Promuove e sostiene il cambiamento culturale che sta coinvolgendo il mondo del Vending, e non solo, con attività mirate a migliorare l’ambiente e la comunità.

CODICE ETICO

Miami Ristoro nel 2016 si è dotata di un Codice Etico, nella consapevolezza che l’etica delle attività aziendali dipenda dai comportamenti di tutti i componenti dell’azienda stessa.
Il documento è quindi uno strumento di riferimento attraverso cui, Miami Ristoro, definisce le proprie responsabilità etiche e sociali nei confronti dei propri stakeholder.
Etica, lealtà, correttezza, equità e uguaglianza, trasparenza e onestà, professionalità, sicurezza e sostenibilità sono i principi base su cui si fonda il Codice Etico di Miami Ristoro.

 

STAKEHOLDER

95%

Clienti TOP ha dato il massimo dei voti al servizio di Miami Ristoro

APP COVEN MATIPAY

distributori con App Coven Matipay

2.587.522 euro

acquisti effettuati dai fornitori

L’approccio gestionale di Miami Ristoro, improntato alla responsabilità sociale d’impresa e alla sostenibilità, richiede costantemente di considerare le aspettative, spesso divergenti, di tutti gli stakeholder. Inoltre queste attese devono essere integrate nelle strategie aziendali per garantire sostenibilità anche dal punto di vista economico.

Miami Ristoro ha quindi fatto una mappatura dei propri stakeholder e individuato le categorie principali:

  • Clienti e consumatori
  • Fornitori
  • Dipendenti e collaboratori
  • Ambiente
  • Comunità
  • Associazioni di categoria

Successivamente è stato istituito un Gruppo di Lavoro, costituito dai referenti interni delle principali aree in azienda, che ha condotto un’analisi di materialità per evidenziare i contenuti e gli indicatori oggetto di rendicontazione del Report.
Da quest’analisi si è generata una matrice di materialità e questi sono gli aspetti emersi:

CLIENTI E MERCATI SERVITI

La flessibilità ha permesso a Miami Ristoro di gestire negli anni differenti tipologie di clienti

Grandi Aziende

Piccoli Uffici

Famiglie

Distribuendo i prodotti attraverso i seguenti canali

Vending Machine

OCS

HoReCa

Miami Caffè Point

L’INNOVAZIONE è un altro dei punti di forza di Miami Ristoro, che già da diversi anni, ha introdotto un sistema di pagamento, fra i più avanzati presenti sul mercato.
Grazie infatti all’App Coven Matipay è possibile pagare la consumazione al distributore direttamente tramite app, andando così a eliminare l’uso della moneta. Infatti si può ricaricare un wallet digitale tramite gettoniera, carta di credito o paypal.
L’App Coven Matipay è inoltre in grado di profilare il consumatore, offrendogli sconti e promozioni studiati sulle sue reali abitudini di consumo.
Il consumatore, attraverso l’app, può accedere a un catalogo, in cui sono presenti tutti i prodotti e consultare gli ingredienti e la lista degli allergeni, tramite la scansione del QR Code presente sul distributore.

I fornitori

Miami Ristoro applica i principi di sostenibilità, integrità, trasparenza e uguaglianza anche al rapporto con i suoi fornitori.
La qualificazione e la valutazione dei fornitori sono regolamentate dalla verifica dei requisiti di qualità, dal rispetto delle norme ambientali, di sicurezza e di Responsabilità sociale d’impresa e anche dall’accettazione del codice etico di Miami Ristoro.
A parità di performance e qualità offerta, Miami Ristoro predilige fornitori che garantiscano un approccio responsabile e che si avvicinino il più possibile ai principi dell’economia circolare.

L'attività di Miami Ristoro è strettamente collegata al solido rapporto costruito negli anni con LAVAZZA.

La scelta di avere LAVAZZA come fornitore principale di caffè è stata fatta fin dagli inizi dell'attività di Miami Ristoro, riconoscendo nel brand torinese l'eccellenza del prodotto e l'esperienza di un’azienda Made in Italy, diventata famosa in tutto il mondo, grazie alla sua competenza e all'attenzione rivolta all'innovazione e alla sostenibilità.
LAVAZZA è infatti un brand che, oltre a garantire un prodotto di ottima qualità, da tantissimi anni si occupa di CSR, con una serie di progetti locali e mondiali a sostegno della comunità.
Miami Ristoro riconosce che la sua crescita nel mondo del Vending dipenda anche dalla collaborazione con LAVAZZA.

Dagli esordi con il sistema Espresso Point in grado di offrire ai propri clienti un'ampia gamma di aromi in capsula, fino al sistema BLU e al più raffinato sistema FIRMA, che alla qualità del caffè aggiunge tutta l’eleganza del design italiano, Miami Ristoro ha avuto un grande sviluppo nel mercato dell’OCS, confermato dall’apertura del Miami Caffè Point nel 2016.
L'eccellenza LAVAZZA si ritrova anche nei distributori automatici, dove è possibile scegliere pregiate miscele di caffè in grani, che garantiscono di mantenere inalterate le proprietà organolettiche fino al momento dell’erogazione.

La partnership con LAVAZZA però non è determinata solo da ragioni di business, ma è anche una scelta legata ai temi di responsabilità sociale. LAVAZZA ha sempre avuto a cuore il patrimonio economico, umano, ambientale e culturale dei Paesi in cui opera e questo l’ha portata negli anni a posizionarsi ai primi posti fra le aziende al mondo che si occupano di Corporate Responsibility, la prima su 100 aziende nel settore food&beverage.
LAVAZZA condivide la sua visione e il suo impegno con tutti i suoi stakeholder e questo ha permesso a Miami Ristoro, in questi anni, di portare avanti alcune sue attività di responsabili sociale, come per esempio la raccolta fondi per Avis Milano e la formazione dei detenuti presso il Carcere di Bollate nell’ambito del progetto "Officine del Caffè".

Da quest'anno inoltre Miami Ristoro ha aggiunto alla propria offerta la linea Tierra Bio Organic, proveniente da aziende agricole certificate UTZ, ovvero che garantiscono standard qualitativi sociali e ambientali nella produzione di caffè e da coltivazioni biologiche certificate.
La partnership con LAVAZZA è un’ulteriore conferma dell’approccio consapevole e responsabile che Miami Ristoro adotta nella propria attività e che condivide con i propri stakeholder, partendo dalla scelta dei fornitori.

 

RISORSE UMANE

34
persone che lavorano in azienda
24%
organico composto da donne
157
ore di formazione

Per Miami Ristoro le persone che lavorano in azienda contribuiscono a crearne il valore e ciascuno, con il proprio ruolo e nel proprio ambito, è parte integrante di essa.
I dipendenti e i collaboratori, per Miami Ristoro, sono alla base del successo di un’impresa. Valorizzare le loro diversità, premiare le loro capacità e assicurare un ambiente di lavoro sereno e di reciproco rispetto sono punti imprescindibili su cui, da anni, si fonda la stabilità e la crescita di Miami Ristoro.
Per questo motivo l’ascolto dei propri dipendenti e collaboratori è un punto fondamentale per costruire un buon clima e un ambiente favorevole alla soddisfazione personale e alla crescita professionale.
Negli ultimi 4 anni Miami Ristoro ha registrato un costante aumento del personale, confermato anche nel 2019, con un organico composto da 34 persone, di cui il 97% assunto a tempo indeterminato.

DISTRIBUZIONE PER GENERE
QUALIFICA PER GENERE 2019

Il tasso di turn over in entrata è in costante crescita nel triennio e la fascia d’età più coinvolta è quella 30-45 anni.

TASSI TURN OVER IN ENTRATA
Totale dipendenti Assunti Turnover
2017 31 2 6,45%
2018 33 6 18,18%
2019 34 8 23,53%

Il tasso di turn over in uscita conferma il trend di ricambio emerso con il tasso in entrata. Miami Ristoro è un’azienda in lenta, ma costante crescita

TASSI TURN OVER IN USCITA
Totale dipendenti Cessati Turnover
2017 31 1 3,23%
2018 33 4 12,12%
2019 34 7 20,59%

La formazione

Il Vending è un settore in continuo cambiamento, sotto molteplici punti di vista, dalla tecnologia alla normativa, dai prodotti ai trend culturali seguiti dal consumatore.
È fondamentale che le persone in azienda siano sempre preparate ad affrontare questi cambiamenti. Un’adeguata e tempestiva formazione del personale permette di mantenere uno standard di servizio sempre alto e di fortificare il rapporto di fiducia con il cliente e con il consumatore, che troverà risposte sempre adeguate ai propri bisogno.
Nel 2019 le ore di formazione sono state 157 di cui 64 di corsi obbligatori e 93 di corsi non obbligatori, con una media di 4,6 ore di formazione a dipendente.

CORSI DI FORMAZIONE 2019

Salute e Sicurezza sul lavoro

Miami Ristoro promuove la cultura della prevenzione e della gestione dei rischi in tutti gli ambienti lavorativi, coinvolgendo e sensibilizzando tutto il personale a una partecipazione attiva e responsabile.
Nell’ultimo triennio non si sono verificati incidenti sul lavoro.

Oltre alla formazione che contribuisce in modo sensibile a ridurre eventuali rischi di salute e sicurezza sul lavoro, Miami Ristoro, da diversi anni, promuove un corretto stile di vita e durante le giornate di Unità Mobile Avis, organizzate 2 volte all’anno, per la raccolta di sangue direttamente in azienda, offre ai propri dipendenti la possibilità di avere uno screening completo delle analisi.

 

AMBIENTE E QUALITÀ

21,5
tonnellate di rifiuti smaltiti

56%
distributori automatici in classe energetica A+/A++

50
bidoni Progetto Rivending in soli due mesi

La sostenibilità è centrale nella strategia di Miami Ristoro, che negli ultimi anni ha adottato un approccio che integra la sostenibilità nella pianificazione di tutte le attività.
La sfida più grande è sicuramente quella relativa agli imballaggi dei prodotti presenti nelle vending machine e all’uso della plastica per i bicchieri e le palette monouso.
Miami Ristoro ha sempre cercato soluzioni innovative per tutelare l’ambiente e contemporaneamente garantire un solido e coerente sviluppo industriale ed economico del settore. Altro rischio legato al mondo del Vending è quello delle emissioni prodotte per la movimentazione dei mezzi di trasporto, utili al rifornimento dei distributori e i consumi energetici degli stessi.

Da queste analisi e con l’obiettivo di migliorare le performance anno dopo anno, Miami Ristoro cerca di ridurre il proprio impatto ambientale e i rischi legati alla sua attività:

  • - con un continuo monitoraggio e miglioramento dell’organizzazione interna
  • - utilizzando le migliori tecnologie
  • - controllano le politiche ambientali dei propri fornitori

CONSUMI ENERGIA IN KWH
Energia elettrica
2017 82.056
2018 93.516
2019 90.537
CONSUMI CARBURANTI 2019
Tipologia Litri consumati Km percorsi
Gasolio 77.639 768.620

I consumi d’acqua fanno riferimento all’utilizzo della risorsa, fatto in azienda, da parte dei dipendenti per tutte le attività di manutenzione e lavaggio dei distributori, oltre che per le loro normali necessità individuali.

CONSUMI IDRICI IN METRI CUBI

Miami Ristoro calcola le emissioni a effetto serra che la sua attività produce, dividendole in:

Emissioni dirette – Scopo 1 - derivanti dal consumo di combustibili per il funzionamento degli automezzi del parco auto aziendale

Emissioni indirette – Scopo 2 - derivanti dall’attività aziendale, ma generate da fonti non di proprietà, ovvero i consumi di energia elettrica, che comprendono anche il riscaldamento.

Come evidenziato in tabella, sono le emissioni dirette e quindi i consumi delle autovetture necessarie allo svolgimento dell’attività aziendale, a generare più emissioni di Co2.

EMISSIONI CO2 IN TONNELLATE

Consumi materie prime

I consumi relativi alle materie prime plastica e carta/cartone corrispondono sia all’uso delle stesse all’interno dell’azienda e sia agli imballaggi dei prodotti presenti nei distributori.
Si evidenzia il costante aumento nel triennio del consumo di carta e cartone e la diminuzione della plastica, dovuti a un’attenzione nella scelta di packaging sostenibili e soluzioni che promuovano il riciclo di plastica, come per esempio Rivending.

Smaltimento rifiuti

I rifiuti prodotti da Miami Ristoro derivano principalmente dall’attività di ufficio in azienda, dai distributori automatici e dagli imballaggi dei prodotti.
L’azienda opera un’attenta e corretta gestione dei rifiuti, coinvolgendo tutto il personale e tenendolo sempre informato sulle nuove procedure. Questo permette di implementare costantemente il processo, in modo tale da impattare il meno possibile sul territorio e sull’ambiente.
Anche nel 2019, come già evidenziato in precedenza, si conferma il trend iniziato l’anno precedente, ovvero un aumento di consumi di carta e cartone e una diminuzione della plastica. Non c’è smaltimento di componenti rimossi da distributori fuori uso, perché sono stati tutti rivenduti.
Aumentano i toner smaltiti, perché in precedenza venivano in parte ritirati dalla società che cambiava i toner alle stampanti. Nel 2019 il servizio è stato modificato e quindi tutti i toner consumati vengono smaltiti da Miami Ristoro.

SMALTIMENTO RIFIUTI in KG
2017 2018 2019
Imballaggi di carta e cartone 13.280 14.240 17.640
Imballaggi di Plastica 5.000 3.880 3.840
Ferro e acciaio 2.073 0
Imballaggi metallici 0
Scarti inutilizzabili x il consumo o la trasformazione 300 0
Toner x stampanti esauriti 15 10 25
Rifiuti non specificati altrimenti 525 0
Componenti rimossi da apparecchiature fuori uso 1.800 3.100

Miami Ristoro ha intrapreso anche una serie di attività per ridurre il proprio impatto ambientale e contemporaneamente sensibilizzare i propri clienti e consumatori a comportamenti consapevoli, offrendo loro la possibilità di scegliere fra una gamma di servizi volti a sostenere la responsabilità nei confronti dell’ambiente.

PRODOTTI SOSTENIBILI FORNITI DAI DISTRIBUTORI
2017 2018 2019
Bicchieri Hybrid 196.207 148.506 256.561
Contenitori Raccolta Differenziata 65 75 83
Bicchieri carta 44.522 55.920 201.490
Bidoni Rivending 49
Bicchieri bio Comp. 128.851
Palette Bio Comp. 127.301
Palette Legno 27.100

Rivending

Rivending è un progetto nato da Confida, (Associazione Italiana Distribuzione Automatica), Corepla (Consorzio Nazionale per la Raccolta e il Recupero degli Imballaggi in Plastica) e UnionPlast (Unione Nazionale Industrie Trasformatrici Materie Plastiche – Federazione Gomma Plastica) con l’obiettivo di riciclare un prodotto nobile e facilmente lavorabile come la plastica dei bicchieri e delle palette che troviamo nei distributori automatici.
Il problema legato alla plastica è una delle sfide che il settore del Vending si trova ad affrontare negli ultimi anni, soprattutto in seguito alle nuove direttive europee. Il problema non è tanto rappresentato dalla plastica, ma da come questa viene gestita e smaltita.
Purtroppo le soluzioni “green” proposte oggi per il mondo del Vending non sono “sostenibili” sui grandi numeri e spesso generano problemi sul sistema di raccolta differenziata negli uffici e di conseguenza sul corretto smaltimento.
Riciclare è ancora oggi la soluzione più green che abbiamo.
Rivending lavora proprio su questo concetto. Accanto al distributore automatico sono posizionati dei bidoni con dei buchi fatti apposta per la raccolta di bicchieri e palette di plastica. I bicchieri sono impilati, quindi c’è anche una riduzione degli spazi occupati dal rifiuto.
Bicchierini e palette del vending sono realizzati in un monoprodotto plastico e, se raccolti separatamente, sono facilmente lavabili e possono essere riciclati.
L’obiettivo finale è di generare un circuito di economia circolare, per cui nuovi bicchieri e palette con la plastica riciclata raccolta grazie ai bidoni Rivending.

Miami Ristoro ha aderito al progetto alla fine del 2019 installando circa 50 bidoni, in meno di due mesi.

I distributori

I distributori automatici rappresentano il nucleo dell’attività di Miami Ristoro, per questo è fondamentale che siano macchine tecnologiche e innovative.
Nel 2019 Miami Ristoro ha fatto un notevole investimento in questa direzione, grazie anche alla possibilità di usufruire dell’iperammortamento 4.0.
L’aspetto principale di questa operazione è stato l’acquisto di distributori di ultima generazione e l’estensione dell’App Coven Matipay e delle telemetria a tutte le macchine.
Questo permette di collegare i distributori con il palmare degli addetti al rifornimento e di ottimizzare i giri del rifornimento, andando così a impattare positivamente sui consumi energetici, relativi agli spostamenti con i furgoni e diminuire le emissioni di Co2.

I nuovi distributori sono dotati di touch screen, sul quale è possibile veicolare messaggi utili al consumatore in merito alla promozione di corretti stili di vita e alle soluzioni sostenibile che Miami Ristoro mette a disposizione per permettere a tutti una pausa consapevole.
Continua l’installazione di nuovi distributori a classe energetica A+/A++.
Nel 2019 il 56% dei distributori installati è di classe energetica A/A+/A++.

CLASSE ENERGETICA 2019
Anno Parco Distributori Totale Parco Distributori
Classe Energetica A/A+/A++
% Parco Distributori Classe Energetica A/A+/A++
2017 1.330 682 51,28%
2018 1.497 773 51,63%
2019 1.599 901 56,35%

Qualità e igiene

Sicurezza, qualità e igiene sono da sempre le priorità di Miami Ristoro.
Garantire un servizio che tenga conto di questi aspetti fa parte della strategia dell’azienda, con un impegno costante per monitorare i processi e migliorarli.
I sistemi informatici evoluti di cui è dotato il personale, permettono di selezionare, tracciare e gestire tutti i prodotti che arrivano in magazzino, prima di inserirli nei distributori automatici.
I singoli furgoni, dotati di cella frigorifera per garantire la catena del freddo, sono monitorati e sanificati costantemente.
L’azienda ha anche impostato un Sistema di gestione e Igiene Alimentare, nel quale sono inserite tutte le procedure operative e gestionali ad opera di personale specializzato interno ed esterno all’azienda.
A queste procedure si aggiungo le attività di manutenzione ordinaria (effettuata a ogni passaggio dell’operatore) e programmata (effettuata a scadenze prestabilite, presso i laboratori o al passaggio dell’operatore) dei distributori automatici al fine di garantire alti standard qualitativi.
Miami Ristoro effettua anche i controlli sulla durezza dell’acqua al fine di installare il filtro migliore.

 

COMUNITÀ

19.791
euro di investimenti in ambito sociale

45.000
prodotti donati

209.860
prodotti erogati della linea sana alimentazione

Miami Ristoro negli anni ha rafforzato il legame con i territori in cui opera, contribuendo e promuovendo la crescita e lo sviluppo della comunità, attraverso progetti e attività che favoriscono il benessere della salute fisica, l’inclusione sociale e l’accesso al cibo.
Tutte le iniziative sono pensate considerando l’impegno nei confronti del cliente, del consumatore e di tutta la comunità. La responsabilità sociale è uno dei capisaldi della strategia di visione di Miami Ristoro, perché supportare la comunità in cui si opera significa migliorare il proprio territorio e rendere i propri consumatori e gli stakeholder sempre più consapevoli e in grado di fare scelte responsabili.

Miami Ristoro ha deciso, negli ultimi anni, di concentrarsi principalmente su 3 realtà che racchiudono i valori perseguiti dall’azienda:

  • - Avis Milano per il benessere della salute fisica
  • - Officine del Caffè per l’inclusione sociale
  • - Fondazione Progetto Arca per l’accesso al cibo

L’Unità Mobile in azienda è sicuramente l’iniziativa più concreta. Miami Ristoro ospita, almeno 1 volta all’anno, presso la propria sede, l’emeroteca di Avis Milano e invita tutti i suoi dipendenti, i fornitori limitrofi e relativi parenti a donare il sangue in loco.
Nel 2019 L’unità Mobile di Avis ha fatto una giornata presso Miami Ristoro, raccogliendo 20 sacche.

Donazione di prodotti per le colazioni gratuite dei volontari e installazione di distributori che erogano prodotti a prezzi di favore, presso le sedi di Lambrate, Legnano e dal 2019 anche Limbiate.

Donazione di prodotti nelle sacche dei partecipanti all’Innovation Running, evento legato allo sport e agli stili di vita sani, organizzato da Avis Milano presso l’Ospedale di Niguarda. L’evento prevede gare podistiche e un’area Village in cui si svolgono attività di promozione alla salute, laboratori e progetti di responsabilità sociale.

Il progetto sperimentale presso il Carcere di Bollate nasce nel 2016, in collaborazione con la Cooperativa Bee4, per il reinserimento sociale dei detenuti nel mondo del lavoro.
Con la cooperativa Bee4, si è studiato un progetto per la riparazione di macchinette del caffè OCS e dei distributori automatici. Un programma che prevede una prima parte di formazione con tecnici specializzati Miami Ristoro e Lavazza e una seconda parte di lavoro in officina.
La formazione è molto importante perché oltre a garantire gli alti standard di qualità delle macchine, permette ai detenuti di acquisire capacità rivendibili sul mercato.
Nel 2019 sono stati riparati 15 distributori automatici, 352 macchine OCS e sono stati impiegati 8 tecnici Miami Ristoro per l’attività di formazione dei detenuti.

La Fondazione Progetto Arca si occupa di dare assistenza a rifugiati e migranti, cercando in questo modo di favorirne l’inclusione e contemporaneamente sensibilizzare la comunità ai concetti di multiculturalità
Miami Ristoro ha scelto di supportare la Fondazione installando due distributori che erogano bevande calde gratuite e due prodotti che erogano snack e bevande fredde a prezzi decisamente calmierati.

Linea sana Alimentazione

Miami Ristoro, grazie anche all’adesione al programma FreeFrom by Coven, inserisce nei propri distributori linee specialistiche, accuratamente segnalate, trasformando così il distributore stesso in un veicolo di marketing sociale.

Come evidenziato dal grafico si conferma il trend degli anni precedenti con la crescita del consumo dei prodotti gluten free, biologici, integrali e vegan.

Gaja Food e il progetto il Kiosko di Gaja

Continua anche la collaborazione con Gaja Food e il progetto il Kiosko di Gaja presso l’Università IULM di Milano. Si tratta di un distributore interamente dedicato ai prodotti salutistici. L’obiettivo di Miami Ristoro è quello di portare questo progetto all’interno delle scuole e delle Università, dove il tema dei distributori automatici è sempre stato argomento di dibattito. Grazie al Kiosko di Gaja e utilizzando il distributore come veicolo di marketing sociale si possono avviare valide campagne di sensibilizzazione sui ragazzi per il consumo di cibo sano.

Donazione di prodotti ed erogazioni liberali

Oltre ai progetti con Avis, Fondazione Progetto Arca e Carcere di Bollate, Miami Ristoro sostiene, attraverso la donazione di prodotti ed erogazioni liberali, alcune realtà sul territorio.

Nel 2019 sono stati donati 45.000 prodotti per un valore complessivo di 11.670 euro.

 

DIMENSIONE ECONOMICA

Il Valore Aggiunto da distribuire aumenta ancora del 9% nell'esercizio 2019.
Nell'esercizio oggetto di analisi il valore aggiunto sociale distribuito è pari a 1.846.017 Euro, in rapporto al valore della produzione è pari al 37%, in crescita di un punto sul 2018.
Aumentare il valore aggiunto distribuito al personale pari al 69,2%, aumenta in valore assoluto anche quello distribuito in investimenti di responsabilità sociale.
Diminuisce la distribuzione come remunerazione della PA che è pari al 2,8% circa.

Distribuzione del Valore Aggiunto
Distribuzione del valore aggiunto 2019 2018 2017 2017/2019
delta %
Remunerazione del personale e compensi amministratore * 1.263.077 68,4% 1.149.849 68,0% 1.045.787 71,5% 21%
Remunerazione della PA 52.049 2,8% 75.017 4,4% 61.270 4,2% -15%
Remunerazione del capitale di credito 47.289 2,6% 41.888 2,5% 46.071 3,1% 3%
Oneri finanziari 47.289 41.888 46.071 3%
Investimenti responsabilità sociale 19.792 1,1% 19.519 1,2% 23.006 1,6% -14%
Remunerazione dell'azienda 463.810 25,1% 403.739 23,9% 287.309 19,6% 61%
Ammortamenti 448.275 24,3% 377.462 22,3% 273.551 18,7% 64%
Risultato economico 15.535 0,8% 26.277 1,6% 13.758 0,9% 13%
Valore Aggiunto Sociale Distribuito 1.846.017 100,0% 1.690.012 100,0% 1.463.443 100,0% 26%
*di cui compensi amministratore 52.538 45.216 41.506
Investimenti per la Campagne Sociali e erogazioni liberali
Descrizione attività 2017 2018 2019
Investimenti Avis 7.362,00 € 7.103,00 € 4.366,60 €
Omaggio 3.000 gettoni alla Casa di Riposo di Sesto San Giovanni per le tombole
Locandine per il Comune di Sesto 133,00 € 54,00 €
Acquisto forno microonde alla Croce Maria Bambina
Noleggio Pullman per Comune di Sesto 700,00 € 500,00 € 2.790,91 €
Corsi di teatro Sesto San Giovanni per Associazione AriSLA 2.500,00 € 1.000,00 €
Donazione prodotti * 11.995,00 € 10.862,00 € 10.634,00 €
Micronde per Croce Maria Brambilla 158,00 €
Micronde per Villa Fiammetta 158,00 €
Donazione Opera San Francesco 2.000,00 €
Sponsorizzazione S.S. Leoncelli A.S.D. 500,00 €
Sponsorizzazione U.S.D. San Giorgio Torino 2.440,00 €
TOTALE 23.006,00 € 19.519,00 € 19.791,51 €

* non comprende i prodotti donati ad Avis che sono calcolati nella voce "investimenti Avis".